Formazione in massaggio trigger point e tecnica decontratturante

La scuola nazionale di massaggio Diabasi organizza il corso di trigger point, un percorso formativo dedicato allo studio dei cosiddetti trigger points e al trattamento di questi “nodi” mediante la tecnica del massaggio decontratturante.

I trigger point (letteralmente “punti grilletto”) sono dei punti presenti sul corpo umano che a fronte della stimolazione producono un dolore a distanza, proiettato su una specifica regione dell’organismo. Non vanno confusi con i tender point che sono, invece, dei punti che recano dolore localizzato.

Negli anni, è stato possibile stilare una mappa dei trigger point: questi punti di attivazione del dolore diffuso sono dislocati prevalentemente nella zona del rachide. L’area interessata è, quindi, quella compresa fra la testa e la zona sacroiliaca, quasi fino ai glutei.

La terapia dei trigger point con massaggio è una delle più in uso: nel campo della medicina, il massaggio apporta un valido contributo ai trattamenti medici, mentre nel campo del benessere, un ciclo completo di massaggi trigger point permette di eliminare questi punti di disagio e di risolvere numerosi disturbi a carico dell’organismo.

La digitopressione manuale può essere coadiuvata da specifici strumenti adatti allo scopo, come il roller o rullo trigger point, il martelletto (hammer) e una particolare spatola chiamata “edge”. A seconda dell’estensione dell’area da trattare e della tecnica che si richiede per quello specifico trattamento personalizzato, l’operatore può impiegare o meno questi strumenti specialistici.

Oltre alla valenza fisioterapica e medica, la terapia trigger point può essere assimilata anche all’Ayurveda e a un approccio olistico al benessere della persona: è noto, infatti, che per la medicina ayurvedica le tensioni del corpo non sono altro che indicatori degli stati d’animo del paziente.

Nel corso trigger point dell’accademia di massaggio Diabasi è possibile apprendere le specifiche tecniche di intervento e applicazione delle manovre del massaggio, le indicazioni e controindicazioni.

Cosa sono i trigger point e dove si trovano

I trigger point sono dei disturbi che, se attivati, determinano rigidità e dolori muscolari di intensità variabile. Il dolore spesso è sordo e profondo e si può manifestare sia a riposo che durante il movimento. Le condizioni che ne provocano l’attivazione possono essere molteplici: traumi, movimenti scorretti, colpi di freddo, disturbi e dolori di varia natura e così via.

In ogni caso, i trigger point si manifestano sempre in presenza di contratture muscolari, che possono avere origine da diversi fattori, disturbi, lesioni e traumi. I punti trigger sono generalmente posizionati in luoghi circoscritti della schiena: zona cervicale, spalle, scapole, vertebre.

I progressi della medicina hanno portato a elaborare un’accurata mappa anatomica di questi trigger point, ma non è sempre semplice individuare i punti di trigger attivi.

Alcuni di essi irradiano il dolore nelle stesse zone con un’azione sinergica: ne deriva che i punti di origine di tale disagio possono essere non facilmente distinguibili tra loro.

Per questo, prima di avviare la terapia dei trigger point su schiena e spalle, è indispensabile approfondire la conoscenza del paziente, risalire alle sue abitudini, ai suoi disturbi ricorrenti, verificare il suo stato al momento della visita.

Nel programma del corso di trigger point si impara innanzitutto a distinguere le due principali categorie di disturbo:

  • I trigger point attivi: quelli che provocano il disturbo e, premendo su di essi, lo fanno aumentare;
  • I trigger point latenti: quelli individualibi in soggetti che non presentano alcun disturbo, ma provocano dolori o alterazioni muscolari in aree precise e circoscritte quando vengono stimolati; svaniscono interrompendone le stimolazioni.
corso trigger point terapia massaggio

Corso trigger point: terapia del massaggio decontratturante

A cosa serve il massaggio trigger point

Da Diabasi, nel corso di massaggio trigger point si apprendono immediatamente quali sono le condizioni in cui possono essere svolte queste manovre.

Infatti, è importante sapere che il trattamento mediante massaggio è controindicato in presenza di infiammazioni della zona interessata, casi di scoliosi, ernie e discopatie. Ovunque si presenti una di queste condizioni, la terapia trigger point non può essere messa in atto.

Fatti salvi i casi appena citati, come già detto, il trattamento va effettuato in presenza di muscoli contratti che denotano disturbi a carico dell’apparato muscolare e/o scheletrico. I casi in cui si può intervenire sui punti trigger possono essere molteplici e vari: tensioni, rigidità, dolori articolari, ipersensibilità, debolezza muscolare, sindrome miofasciale, e così via.

Per ogni paziente, si valuta di caso in caso quale può essere l’apporto di questa terapia: il massaggio trigger point può avere un ruolo “da protagonista” oppure può partecipare a un “gioco di squadra”. Il primo caso si verifica quando si ritiene sufficiente il trattamento del disturbo attraverso un ciclo di massaggi decontratturanti mirati ai punti trigger. Nel secondo caso, la digitopressione serve come ausilio ad altre tipologie di terapie prescritte da medici specializzati.

Il massaggio decontratturante e la conoscenza dei punti trigger si rivela estremamente importante non solo nel settore medico e del benessere in generale, ma anche nel mondo sportivo, per il mantenimento o il recupero delle capacità motorie e funzionali di atleti professionisti e amatoriali.

Non a caso, Diabasi è un istituto di formazione abilitato dallo CSEN, massima autorità dello sport in Italia.

Corso di massaggio trigger point e decontratturante

La conoscenza dei trigger point risulta di fondamentale importanza nel massaggio decontratturante: un particolare tipo di trattamento, che risulta essere di grande aiuto per tutte quelle persone che soffrono di dolore muscolare localizzato in aree specifiche del corpo.

La disattivazione dei punti trigger e la relativa eliminazione consente alla persona di tornare in breve tempo ad una normale vita quotidiana senza fastidi né limitazioni funzionali.

Le tecniche impartite da Diabasi nel suo corso di trigger point e massaggio decontratturante costruiscono delle competenze fondamentali, che non possono mancare nel curriculum di un massaggiatore professionista.

Punta sul tuo futuro professionale: scopri il programma del corso e il calendario.

CORSO TRIGGER POINT

Diabasi ha sedi in tutta Italia e copre ogni regione del territorio. Scopri l’istituto di formazione più vicino a te ed entra in contatto con i nostri consulenti. Le iscrizioni sono aperte tutto l’anno e la scuola prevede il rilascio di certificati e diplomi professionali di massaggiatore.

Scopri le nostre Esclusive Tecniche a Marchio Registrato come il Massaggio Amazzonico® e il Massaggio Maori®!

Se ti interessa partecipare ad uno dei nostri Corsi di Massaggio scegli la Regione che ti è più comoda! Oppure visita il Sito Nazionale.

Siamo presenti in: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Val d’Aosta, Veneto, Sardegna. Vedi Sedi Diabasi.


Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.