1. Home
  2. /
  3. Blog
  4. /
  5. Dolori
  6. /
  7. Fegato: cos’è, dove...

Introduzione

Il fegato è l’organo più grande della zona addominale, ricopre un ruolo fondamentale per l’intero organismo soprattutto a livello metabolico.

7

Indice

Organi emuntori

Gli organi emuntori sono gli organi deputati all’eliminazione delle tossine che si accumulano nell’organismo, soprattutto a causa dell’inquinamento ambientale, alimentare e da farmaci chimici.

Gli organi emuntori eliminano gli scarti alimentari e le sostanze prodotte dal metabolismo e dal ricambio cellulare. 

Gli organi in questione sono cinque: fegato, intestino, reni, polmoni, cute.

I ristagni tossici, devono essere rimossi quotidianamente. Se non vengono ben eliminati, con l’andare del tempo causano diverse sintomatologie che si manifestano a più livelli.

Per contrastare questo processo, è necessario seguire tre semplici regole:

  • Al risveglio, come prima cosa bere un bicchiere di acqua calda con un cucchiaino di miele e qualche goccia di limone
  • Prima di mangiare, aspettare di aver eliminato le tossine accumulate tramite l’evacuazione di vescica e intestino
  • Fare colazione solo se si sente appetito, questa regola vale in generale per tutti i pasti.

Cos’è il fegato

Dare una definizione di cosa sia il fegato non è semplice, in quanto stiamo parlando dell’organo più complesso della nostra struttura corporea.

E’ sia una ghiandola, sia l’organo più grande presente nel nostro corpo.

E’ un organo che risente molto se trascurato degli eccessi dovuti ad esempio all’alcol, fumo, farmaci e aumento di grassi nell’alimentazione, che possono provocare danni e diversi disturbi.

Dove si trova

Il fegato come posizione è localizzato al di sotto del diaframma, situato tra il diaframma stesso, il colon trasverso e lo stomaco. Come forma può ricordare un triangolo smussato dove la parte più voluminosa si estende internamente lungo il fianco destro.

Funzione

Il fegato svolge moltissime funzioni tutte molto importanti per il nostro organismo.

Le più importanti sono:

 

  • Produzione di bile, la quale serve a favorire l’assorbimento dei grassi da parte dell’intestino
  • Si occupa di sintetizzare il colesterolo, che in un fegato sano è fondamentale per la vita delle cellule.
  • Si occupa della formazione del glucosio, indispensabile per nutrire le cellule del nostro corpo.
  • Si occupa di sintetizzare i trigliceridi, che rappresentano una riserva di energia fondamentale per la vita cellulare.
  • Svolge la funzione di deposito di emergenza per quanto riguarda il ferro, rame e vitamina B12.
  • Si occupa della produzione di diversi fattori di coagulazione.
  • Ha la funzione di eliminare le sostanze di scarto e quelle che hanno esaurito la loro funzione.
  • Recupera ed elimina le tossine che il nostro corpo assorbe.
  • La funzione fondamentale di metabolizzare le sostanze chimiche viene sfruttata a livello farmacologico per introdurre principi attivi grazie al supporto del fegato.
  • Nei primi tre mesi di gravidanza, produce nel feto globuli rossi, in attesa che si formi completamente il midollo osseo.

Depurare il fegato

Abbiamo già descritto quanto il fegato sia importante per il nostro organismo, per questo la sua depurazione stimola un miglioramento dell’intero stato di salute. Un fegato sano permette di assimilare in modo corretto i principi nutritivi degli alimenti aumentando anche la forza del sistema immunitario.

Inoltre il fegato è un potente alleato per eliminare tutte le sostanze di scarto che assumiamo con il cibo e produciamo con lo stress e lo squilibrio psico-fisico.

Grazie a semplici rimedi naturali è possibile stimolare la depurazione del fegato per mantenere la sua funzione in equilibrio.

Parliamo prima di tutto di alcune sane abitudini da tenere quotidianamente:

  • Bere molto, almeno 2 litri di acqua al giorno, in modo da aiutare il fegato a eliminare le tossine prodotte durante la digestione.
  • Dieta povera di cibi grassi, fritti, raffinati e complessi.
  • Dieta ricca di fibre, soprattutto frutta e verdura.
  • Limitare il più possibile il sale.
  • Eliminare il fumo e ridurre l’alcol (1 bicchiere durante i pasti).
  • Assumere farmaci solo se c’è un reale bisogno.
  • Praticare attività fisica regolare.

Un rimedio naturale per depurare il fegato è l’utilizzo di oli essenziali DIABASI® ESSENTHIA insieme ad oli vegetali come ad esempio l’olio di mandorle dolci, il quale ha la proprietà di penetrare facilmente nella pelle, viene infatti utilizzato spesso per veicolare gli oli essenziali :

Olio essenziale di Rosmarino DIABASI® ESSENTHIA ha la proprietà di stimolare il fegato aiutandolo ad eliminare i grassi, inoltre contribuisce ad impedire la formazione di calcoli biliari:

  • 1 ml olio di mandorla
  • 2 gocce olio essenziale di rosmarino

Da mettere direttamente sulla zona del fegato.

Olio essenziale di Limone DIABASI® ESSENTHIA, con proprietà digestive e depurative aiuta la corretta funzione del fegato:

  • 1 bicchiere di acqua
  • 1 cucchiaino di miele
  • 3 gocce di limone

Inoltre la Scuola DIABASI® ha creato una serie di integratori DIABASI® INTEGRA che aiutano a regolare le diverse funzioni del nostro organismo. 

Nello specifico è consigliabile utilizzare l’integratore DIABASI® INTEGRA – FATS il quale contiene resveratropo, monacolina K derivata dal riso rosso fermentato, in associazione alla vitamina E ed ai flavonoidi. Si tratta di un integratore alimentare in grado di assistere nella regolazione dei tassi di colesterolo nel sangue e che contiene anche proprietà antiossidanti altamente concentrate, che favoriscono la circolazione ematica e ostacolano lo stress ossidativo.

Sana alimentazione

Una dieta ricca di fibre, soprattutto frutta e verdura aiuta a mantenere il fegato sano, di seguito alcuni consigli alimentari che contribuiscono alla depurazione di questo organo così importante:

  • La carota, soprattutto il succo di carota è un ottimo ingrediente da introdurre magari come centrifuga nel pomeriggio per la depurazione del fegato. Inoltre con l’aggiunta del rosmarino andremo ad aumentare la stimolazione di questo organo.
  • La curcuma, ottima per la sua forte azione antinfiammatoria e protettiva nei confronti del fegato.
  • Il tarassaco, appartiene alla famiglia delle erbe amare, rappresenta un rimedio naturale per la depurazione del fegato. Si può prendere come tisana o infuso detox.
  • Il cardo mariano, con la sua azione di protezione nei confronti delle sostanze tossiche, contribuisce a regolare le funzioni epatiche, agendo sul colesterolo e trigliceridi accelerando anche il metabolismo.
  • L’erba d’orzo, ricca di clorofilla con proprietà alcaline, immunostimolanti e disintossicanti aiuta a depurare il fegato. 
  • La bardana, è una pianta amara con azione depurativa che contribuisce anche a ridurre il colesterolo cattivo nel sangue ed abbassa il livello di glicemia.
  • L’estratto di carciofo, usato per la depurazione del fegato è un altro rimedio naturale molto efficace.
  • La linfa di betulla, usata in primavera contribuisce a resecare il fegato dopo la stagione invernale.

Condividi questo articolo

DIVENTA PROMOTER 

Vuoi Lavorare con noi e diventare Promoter della linea di Oli Essenziali e Integratori Diabasi®?

olio essenziale di arancio dolce

Diventa Massaggiatore e Lavora Subito!

Cerca il Massaggiatore più vicino a Te!

Scopri tanti prodotti per te e per il Benessere!

Articoli Correlati

Artrite Reumatoide: Cos’è, Sintomi, Cause, Rimedi

Artrite Reumatoide: Cos’è, Sintomi, Cause, Rimedi

Cos'è e come nasce Cause Sintomi Rimedi farmacologici Rimedi naturali Prevenzione Alimentazione e artrite reumatoide Cos'è e come nasce L’artrite reumatoide siglata AR è una malattia infiammatoria cronica del sistema, definita autoimmune, che colpisce in modo...

leggi tutto

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.