1. Home
  2. /
  3. Blog
  4. /
  5. Lavoro
  6. /
  7. Massaggiatore sportivo lavoro:...

Una persona che pratica attività sportiva, a livello amatoriale o professionistico, ha bisogno di un professionista di fiducia, per mantenere un buono stato di forma, tutelare la propria salute e prevenire gli infortuni. Pertanto il lavoro di massaggiatore sportivo rappresenta una delle attività essenziali nel mondo dello sport. Scopri di più in questo approfondimento!

Il massaggio sportivo: di cosa si tratta

Occorre sapere che ogni applicazione, ogni massaggio, ogni movimento è differente l’uno dall’altro, proprio perché ha finalità e obiettivi diversi. Pertanto, quando viene praticato un massaggio, è fondamentale tenere conto dei diversi livelli di profondità nella muscolatura dell’atleta.

Quale lo scopo del massaggio sportivo? Come anticipato, è fondamentale per preparare l’atleta allo svolgimento di un’attività fisica intensa, per prevenire spasmi muscolari e lesioni sportive e per rilassare i muscoli al termine dell’attività. Al tempo stesso, è essenziale per eliminare tutte le tossine nel nostro organismo.

La tecnica del massaggio sportivo esercita un effetto analgesico e stimola la circolazione sanguigna e linfatica. Durante l’attività fisica, questo massaggio aiuta a ritardare l’insorgere della fatica muscolare e concorre al riallineamento delle fibre in caso di ferite.

Come e quando deve essere fatto il massaggio? Con una frequenza costante, in modo da garantire la piena efficacia

È possibile praticare il massaggio sportivo nelle varie fasi dell’attività sportiva, includendo di fatto anche il pre e il post-gara. Ovviamente, i movimenti effettuati e la durata del massaggio saranno differenti in ogni fase, essendo diversi gli obiettivi e le finalità del trattamento.

La figura professionale del massaggiatore/operatore olistico

Il settore dei massaggi e del benessere è aperto a tutti. Quindi se desideri iniziare la formazione professionale in questo ambito, sappi che non hai bisogno di particolari riconoscimenti o requisiti prestabiliti.

Nello specifico, per quanto riguarda l’attività di massaggiatore sportivo, bisogna innanzitutto specificare che chi pratica questa tipologia di trattamento non è in nessun modo un operatore sanitario

In ambito del lavoro di massaggiatore sportivo, infatti non si offre alcuna prestazione sanitaria e non si opera nell’ambito del trattamento o della risoluzione di patologie di carattere medico/sanitario.

Per quanto concerne la parte fiscale, è utile sapere che i massaggiatori (sportivi e non) sono lavoratori autonomi. Pertanto, non devono iscriversi presso alcuna camera di commercio, non essendo classificati come ditte individuali. Legalmente, la figura professionale del massaggiatore è da considerarsi attività legittima. 

È possibile consultare, a tal proposito, gli articoli 3,4,35 e 41 della Costituzione Italiana e il Codice civile agli articoli 2060,2061 e 2229.

Se hai bisogno di maggiori informazioni, contattaci pure: un team di consulenti altamente specializzati ti darà tutti i chiarimenti di cui necessiti!

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.

Diventa Massaggiatore e Lavora Subito!

Cerca il Massaggiatore più vicino a Te!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati