1. Home
  2. /
  3. Blog
  4. /
  5. Oli Essenziali
  6. /
  7. Olio essenziale di...

Introduzione

L’olio essenziale di Rosmarino rappresenta un vero e proprio toccasana naturale per mente e corpo: grazie alle sue proprietà benefiche, otterrai risultati sin dalle prime applicazioni. Per utilizzarlo correttamente, segui questa guida: avrai tutte le informazioni che desideri!

7

Indice

Caratteristiche e composizione

Il Rosmarino, detto anche Rosmarinus Officinalis, è una pianta che cresce in modo completamente naturale e spontaneo in tutto il Mediterraneo, in uso sin dai tempi degli antichi egizi.

ll rosmarino è una pianta ad arbusto perenne della famiglia delle Lamiacee con il fusto legnoso e foglie a forma di aghi.

La fioritura va da marzo a ottobre anche se con il clima mite, la fioritura può durare quasi tutto l’anno.

Il suo olio essenziale 100% puro e coltivato in Spagna viene ottenuto per mezzo di distillazione in corrente di vapore. Una tecnica che avviene a 110 gradi, usata nel 93% dei casi, che ci permette di estrarre da foglie, rami e fiori gli oli essenziali mediante il loro trasporto da parte del vapore acqueo.

La pianta può raggiungere un’altezza di un paio di metri ed è molto coltivata nei giardini e negli orti della nostra penisola, per il suo intenso uso culinario. Il rosmarino è, ancora oggi, considerato la pianta balsamica per eccellenza, ecco perché l’olio essenziale che se ne ricava si utilizza in campo farmaceutico e cosmetico oltre che alimentare.

Il nostro olio essenziale di Rosmarino DIABASI® ESSENTHIA si caratterizza per il suo aroma erbaceo e balsamico, che ha un effetto stimolante sulla mente, aiutando le persone a ritrovare la concentrazione e la forza di volontà.

L’ingrediente principale del nostro olio essenziale è appunto il Rosmarino. Il chemiotipo (le componenti principali) è il seguente:

  • 25% Canfora;
  • 25% 1,8 cineole;
  • 25% Alpha pinene.

Proprietà

Oltre che nell’ambito culinario, in cui rappresenta un ingrediente spettacolare per il gusto e il sapore unico che dona alle pietanze, il Rosmarino viene notevolmente utilizzato anche nell’industria farmaceutica e cosmetica per le sue innumerevoli proprietà benefiche.

Agisce come vero e proprio rimedio naturale in quanto esercita un’azione:

  • antinfiammatoria, in caso di artrite, artrosi, reumatismi, piede equino;
  • rilassante ed efficace in presenza di inestetismi della pelle, come cellulite e ritenzione idrica;
  • lipolitica, il rosmarino è un ingrediente fondamentale nei prodotti cosmetici e nei fanghi contro la cellulite, con proprietà di stimolazione della circolazione periferica e drenante sul sistema linfatico;
  • stimolante sul sistema nervoso, incidendo positivamente sulla vitalità, sull’umore, sulla propositività e sulla memoria/concentrazione;
  • decontratturante, in presenza di crampi, dolori e muscolatura irrigidita;
  • antinfettiva e fungicida, utile in casi cistiti e candidosi;
  • espettorante (bronchiti, raffreddori, sinusiti e otiti) e digestiva, eliminando i grassi e prevenendo la formazione di calcoli biliari e renali;
  • antiossidante, prevenendo la formazione di radicali liberi;
  • antisettica, indicato per gli eczemi e come disinfettante per le ferite;
  • depurativa, 2 o 3 gocce di olio essenziale di rosmarino insieme ad un cucchiaino di miele aiuta a stimolare la digestione, sostenendo l’attività disintossicante del fegato;
  • cardiotonica, l’essenza di rosmarino influisce sul cuore, per questo è indicato in caso di debolezza, pressione bassa, astenia;

Rappresenta inoltre un ottimo rimedio contro gli acufeni.

L’utilizzo nel massaggio

Molteplici sono gli utilizzi dell’olio essenziale di Rosmarino nel campo dei Massaggi. Nello specifico:

  1. nel massaggio linfodrenante, l’olio essenziale di Rosmarino aiuta il sistema linfatico a liberarsi dei liquidi in eccesso;
  2. veicolato in oleolito di arnica e applicato alla fine di un massaggio decontratturante sulla singola contrattura aiuta a scioglierla;
  3. nel massaggio massoterapico dona benessere e comfort, soprattutto in presenza di artrite, artrosi, reumatismi e dolori muscolari;
  4. sul viso purifica la pelle grassa e acneica.

Controindicazioni

L’olio essenziale di rosmarino non è irritante, ma è importante utilizzarlo per brevi periodi.

Per evitare spiacevoli controindicazioni, occorre ricordare che l’olio essenziale di Rosmarino non deve essere usato:

  • su bambini;
  • in gravidanza e allattamento;
  • in caso di pressione alta;
  • in caso di epilessia.

Effetti collaterali

L’olio essenziale di rosmarino, non provoca effetti secondari di alcun tipo, è importante comunque utilizzare il giusto dosaggio dell’olio essenziale senza eccedere, altrimenti potrebbero manifestarsi delle irritazioni cutanee o dermatiti da contatto in individui sensibili. 

In queste situazioni si consiglia di sciacquare con abbondante acqua la zona interessata e interrompere l’utilizzo in caso di comparsa di alcuni di questi effetti indesiderati.

Usi

In questo paragrafo, ti spiegheremo come utilizzare correttamente l’olio essenziale di Rosmarino. Prima di tutto, devi ricordare che:

  1. una goccia è sufficiente ad aromatizzare 100 g/100 ml di alimento/bevanda;
  2. 15-20 gocce in 50 ml di Olio Vegetale, crema o altri prodotti di cosmesi;
  3. 10 gocce in una lampada per aromi e diffusori per aromatizzare una stanza.

Può essere utilizzato in diverse situazioni, per uso topico, come additivo alimentare, per aroma diffusione e altre problematiche che di seguito verranno descritte:

PER USO TOPICO

Dove possono essere applicati gli oli essenziali ma soprattutto come? Partiamo da una premessa fondamentale: molti oli essenziali usati in aromaterapia vengono assorbiti all’interno del corpo attraverso la cute e vengono poi rilevati nell’aria espirata nell’arco di un tempo che va dai 20 ai 60 minuti.

Se applicati nei palmi delle mani e dei piedi, il tempo di assorbimento è maggiore, in quanto l’epidermide è più spessa. Invece se vengono applicati dietro le orecchie, nella parte interna del polso, sul plesso solare e sull’inguine, l’assorbimento risulterà più veloce, proprio per un minore spessore dell’epidermide.

Inoltre, l’olio essenziale di Rosmarino può:

  1. essere applicato anche su piccole zone, solo se consentito;
  2. veicolato in un olio vettore, su zone più ampie su soggetti allergici o per la presenza di qualche componente irritante.

PER AROMA DIFFUSIONE

Come sappiamo l’inalazione rappresenta un sistema di utilizzo degli oli per nulla invasivo.

Possiamo inalare direttamente l’olio dalla boccetta e dal palmo della mano, tramite una pezzuola oppure avvalerci dell’aiuto di un diffusore di oli essenziali, preferibilmente a freddo, per un’azione positiva sull’ambiente in quanto gli oli sono degli ottimi antisettici contro virus e batteri presenti nell’aria.

Quali sono gli effetti benefici dell’aroma diffusione?

  1. Favorisce la respirazione, prevenendo e combattendo congestioni, raffreddori e malattie legate ai cambi stagionali;
  2. Svolge una perfetta azione rilassante, come se fosse un vero e proprio calmante e sedativo per il sistema nervoso.

COME ADDITIVO ALIMENTARE

Possiamo inoltre scegliere di utilizzare l’additivo alimentare. Dobbiamo però ricordare che soltanto un professionista abilitato all’esercizio dell’aromatologia clinica può somministrare oli essenziali per via orale ad uso terapeutico.

Perché viene scelta questa tipologia? In questo modo ogni goccia dell’olio essenziale raggiunge gli organi. Per farlo, possiamo:

  1. assumere qualche goccia sotto la lingua (sublinguale);
  2. diluire qualche goccia d’olio in molteplici sostanze come acqua, olio d’oliva e di nocciola, miele.

È fondamentale ricordare che l’assunzione orale prolungata può causare depositi tossici nel tessuto epatico, pertanto può rappresentare un serio pericolo per il tuo fegato. Per questo, consigliamo di non superare le 3 settimane di assunzione continua e fermarsi per parecchi giorni, in modo da dare al fegato tutto il tempo di cui ha bisogno per depurarsi.

PER I CAPELLI

Il rosmarino si può trovare in tutto il mediterraneo, già utilizzato dagli antichi Greci e Romani come trattamento di bellezza e cura dei capelli contro:

  • Forfora
  • Caduta dei capelli
  • Capelli indeboliti, secchi
  • Cute grassa

Ricette

  • Utilizzare uno shampoo neutro da 100 ml, con l’aggiunta di 8 gocce di olio essenziale di rosmarino per lavare i capelli e contrastare così fragilità e forfora. Mettere in posa, frizionare e lasciare agire qualche minuto prima di sciacquare.
  • Miscelare 2 gocce di olio essenziale di rosmarino in un cucchiaio di olio di jojoba e frizionare sul cuoio capelluto prima di andare a dormire. La mattina farsi uno shampoo neutro, ripetere l’operazione più volte alla settimana.L’olio essenziale di rosmarino rivitalizza il cuoio capelluto rinforzando i capelli e favorendone la ricrescita.
  • Versare un po’ di olio essenziale di rosmarino sui palmi delle mani e frizionare su tutte le lunghezze dei capelli dopo lo shampoo.
  • Utilizzare 2 gocce di olio essenziale di rosmarino con olio di neem diluito nello shampoo neutro per riequilibrare la cute grassa.

 

PER IL VISO

Il rosmarino per le sue proprietà astringenti e antisettiche viene impiegato sul viso per ottenere un effetto purificante sulla pelle, soprattutto in caso di acne e pelle impura.

Si rivela efficace anche contro le macchie cutanee dovute all’età, alla gravidanza, all’esposizione al sole.

Ricetta

5 gocce di olio essenziale di rosmarino ogni 50 ml di crema viso, per la cura del viso.

REUMATISMI

L’olio essenziale di rosmarino riscalda il corpo, favorendo il rilassamento dei muscoli.

Grazie alle sue proprietà analgesiche, l’esecuzione di massaggi con appositi oli vegetali a base di olio essenziale di rosmarino possono contrastare i dolori reumatici.

Inoltre può essere utilizzato a casa per fare un bagno caldo.

Ricetta

  • Riempire la vasca di acqua calda;
  • Versare mezzo kilo di bicarbonato;
  • Versare 6 gocce di olio essenziale di rosmarino;
  • Immergersi e rilassarsi per 10 minuti.

ANTICELLULITE

Grazie alle sue proprietà drenanti e di stimolazione della circolazione l’olio essenziale di rosmarino è un ottimo alleato contro la cellulite.

Ricette

  • Diluire 10 gocce di olio essenziale di rosmarino in una crema corpo adatta al massaggio, ed effettuare dei movimenti circolari, dal basso verso l’alto, sulle zone interessate.
  • Diluire 5 gocce di olio essenziale di rosmarino in un cucchiaio di olio di mandorle dolci e massaggiare con decisione favorendo la ritenzione idrica contrastando le adiposità localizzate.

VENE VARICOSE

L’olio essenziale di rosmarino stimola la circolazione, soprattutto quella periferica fungendo da tonico e  drenante. 

Ricetta

6 gocce di olio essenziale di rosmarino in 50ml di olio di arnica

6 gocce di olio essenziale di ginepro

3 gocce di olio essenziale di limone

Eseguire un massaggio almeno una volta al giorno partendo dalle caviglie e salire fino all’inguine.

RAFFREDDORE O TOSSE

L’olio essenziale di rosmarino può essere utilizzato anche in casi di raffreddore o tosse

Ricette

  • Diluire 2 gocce di olio essenziale di rosmarino in un cucchiaio di olio di mandorle dolci e massaggiare il torace. Il profumo balsamico rilasciato dall’essenza favorirà la respirazione.
  • Se hai raffreddore o tosse, versa qualche goccia di olio essenziale di rosmarino insieme ad un cucchiaio di bicarbonato in acqua bollente per fare dei suffumigi balsamici.

EMORROIDI

L’olio essenziale di rosmarino può essere utilizzato anche per curare gonfiori come le emorroidi, per sciogliere tensioni e dolori muscolari.

Ricetta

5 gocce di olio essenziale di rosmarino con un altro olio vegetale a scelta, come ad esempio l’olio di mandorle dolci e massaggiare la zona interessata delicatamente.

Modalità di estrazione

L’estrazione dell’olio essenziale di rosmarino avviene in corrente di vapore che avviene a 110 gradi ed è usata per il 93% dei casi. La distillazione in corrente di vapore è una tecnica che permette di estrarre gli oli essenziali da piante, foglie, fiori e rami mediante il loro trasporto da parte del vapore acqueo.

Come farlo in casa

L’Olio essenziale al Rosmarino è un prodotto naturale, facilissimo da preparare in casa, con tanti benefici, dalla cura della persona a quella della casa.

La sua preparazione richiede pochi ingredienti ed è alla portata di tutti, ciò che servirà è :

  • Rametti di rosmarino fresco
  • 200 ml di olio extra vergine di oliva

Ricetta

  • Lavare ed asciugare bene il rosmarino.
  • Inserire in un sacchetto per la congelazione degli alimenti gli aghi del rosmarino.
  • Prendere un batticarne o matterello da cucina e schiacciare gli aghi energicamente e ripetutamente per permettere agli aghi di aprirsi e rilasciare gli oli essenziali in esse contenuti.
  • Prendere vasetto di vetro e versare il contenuto del sacchetto.
  • Aggiungere 200 ml di olio extra vergine di oliva e chiudere bene il vasetto.
  • Lasciare macerare al buio per 1 mese.
  • Filtrare il contenuto del vasetto con un colino.
  • Versare il contenuto filtrato in piccole boccette di vetro munite di contagocce.

Prezzo

E’ possibile trovare l’olio essenziale di rosmarino in boccette di vetro da 10 ml a 50 ml.

Se vuoi garantire alla tua mente e al tuo corpo il supporto di cui necessita, scegli il nostro olio essenziale di Rosmarino DIABASI® ESSENTHIA.

Il prezzo dell’olio essenziale di Rosmarino non dovrebbe essere uguale ad altri oli (segno di standardizzazione industriale).

Ogni olio essenziale, ha caratteristiche produttive e specifiche diverse, che porta ad avere dei prezzi differenti per ogni essenza.

Dove si compra

Se ti stai chiedendo dove acquistare o dove si compra l’olio essenziale di Rosmarino DIABASI® ESSENTHIA, clicca qui sotto e scopri dove comprarlo sul nostro shop online:

Olio Essenziale di Rosmarino

DIABASI® ESSENTHIA

olio essenziale
h

Scheda Tecnica

Scarica la Scheda Tecnica con tutti i dettagli dell’olio essenziale di Rosmarino a DIABASI® ESSENTHIA

i

Certificazione analisi per la Sicurezza d’uso

Scopri la grande Qualità dei nostri Oli Essenziali.

Tutti i nostri Oli sono analizzati e chemiotipizzati con Sistema GC-HPLC.

Scopri la provenienza, concentrazione, odore,

aspetto, principi biochimici e altro ancora…

Diffida da chi non ti mostra la Certificazione.

Guida Definitiva sull’uso degli Oli Essenziali

Cosa sono gli Oli Essenziali?

Come utilizzarli?

Quali problemi possono risolvere?

Come distinguere un Olio Essenziale di Alta Qualità da uno di scarsa qualità?

Scopri le risposte nella nostra Guida in PDF.

DIVENTA PROMOTER 

Vuoi Lavorare con noi e diventare Promoter della linea di Oli Essenziali e Integratori Diabasi®?

olio essenziale di arancio dolce

Diventa Massaggiatore e Lavora Subito!

Cerca il Massaggiatore più vicino a Te!

Scopri tanti prodotti per te e per il Benessere!

Articoli Correlati

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *