OLII PER IL MASSAGGIO SVEDESE

Apr 29, 2015

OLII PER IL MASSAGGIO SVEDESE

Ci sono diversi olii per il massaggio svedese oggi sul mercato. La maggior parte degli olii fanno affidamento sull’aroma dell’olio stesso per ottenere effetti terapeutici e calmanti ottimali. Non c’è da meravigliarsi se la maggior parte degli olii sono olii a base di erbe, piuttosto che generici. Il massaggiatore dovrebbe essere in grado di consigliare un buon olio da massaggio al cliente. Questo perché il cliente vuole rilassarsi e solo alcuni tipi di olio aiutano a raggiungere i vari stati di relax, a seconda delle preferenze del paziente stesso.

La scelta del giusto olio

La maggior parte delle persone che richiedono un massaggio di questo tipo, non ha idea dell’intenso effetto che i massaggi svedesi hanno sul processo di rilassamento. Mentre i massaggiatori professionisti sanno mescolare gli olii, è importante almeno avere un’idea delle varie componenti fondamentali in un olio da massaggio.
Di seguito elenchiamo alcuni fattori da considerare quando si sceglie uno degli olii per il massaggio svedese:

  • Differenti tipologie di pelle
  • Olii in prevalenza essenziali
  • Caratteristiche individuali dell’olio
  • Effetti postumi degli olii sulla pelle

Diversi tipi di pelle richiedono olii diversi .Ciò è fondamentale perché, ad esempio, una persona con la pelle grassa finirà con la rottura o lo “scoppio” di un brufolo, a causa del blocco dei pori della pelle dato dall’olio in eccesso sulla pelle. Lozioni oppure olii a base d’acqua sono i migliori per la pelle grassa, perché non bloccano i pori della pelle e non interferiscono con la cute grassa.
Per un cliente con la pelle secca, vengono utilizzate lozioni per massaggi a base di olio idratante per mantenere l’umidità della pelle e ridurre le occorrenze di epidermide secca. Essi agiscono bloccando i pori, per ridurre la perdita di umidità della pelle.
Gli oli essenziali aiutano molto nell’aromaterapia. L’odore di questi olii crea uno stato d’animo che consente il relax in modo più veloce, la sensazione di essere coccolati aumenta così come l’efficacia del massaggio stesso.
Gli olii per il massaggio svedese hanno caratteristiche diverse. Alcuni olii contengono una maggiore quantità di grassi saturi e sono usati solo sui clienti con la pelle secca. Altri contengono additivi come lo zinco, estratti botanici di CO2, bisabololo, formulazione anti-acne e vitamine. Assicurarsi di essere a conoscenza delle sostanze che possono causare reazioni allergiche in alcuni tipi di pelle.
Gli effetti collaterali di un olio da massaggio dipendono dalla pelle di ciascun individuo. Anche in questo caso, assicurarsi che la pelle sia ben idratata e che l’equilibrio del PH non sia modificato da alcuni olii o additivi utilizzati durante la seduta di massaggio.

I migliori olii da massaggio per Massaggi Svedesi

I migliori olii hanno una densità costante che non produce la sensazione di pelle appiccicosa. Gli olii molto “sottili” possono essere addensati dallo Shea (burro di karitè) e burro di cocco. L’olio di burro di karitè funziona bene anche per donare spessore all’olio da massaggio. Evitare questi ultimi se avete a che fare con una pelle grassa.
I noccioli dolci di albicocca, l’olio di jojoba e l’olio di girasole ad alto contenuto oleico, sono grandi olii da massaggio per massaggi svedesi. Offrono una buona lubrificazione senza lasciare, al tempo stesso, la pelle secca.
Gli olii con estratti di CO2 di rosmarino oppure di vitamina E sono buoni per mantenere la pelle elastica e morbida.
L’olio di mandorle dolci ha un potente effetto aroma-terapeutico ed è particolarmente indicato per “coccolare” la pelle. Ha un costo maggiore rispetto agli altri olii, ma è particolarmente consigliato nella tecnica svedese.
L’olio di sesamo, l’olio di arachidi, l’olio di avocado e di vinaccioli d’uva possono essere mescolati insieme, per creare una miscela di olii da massaggio per risultati meravigliosi. Inoltre, aggiungere un pizzico di olii essenziali di camomilla, lavanda oppure di legno di sandalo per l’olio, aiuta ad aumentare la qualità del massaggio eseguito.
Infine si consiglia di acquistare olii vegetali, in quanto sono i migliori per mantenere la pelle sana. Bisogna però acquistarne in piccole quantità poiché la conservazione è molto limitata nel tempo. Questa tipologia di olio tende a diventare subito rancido, quando rimane per troppo tempo inutilizzato. E’ utile, quindi, effettuare un rifornimento regolare e costante degli olii da massaggio.

Condividi questo articolo

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fiori di Bach: Fitoterapia e Vibrazione

Fiori di Bach: Fitoterapia e Vibrazione

Introduzione Fitoterapia e Vibrazione Edward Bach Fiori di Bach INTRODUZIONE Gran parte della medicina moderna rivolge la propria attenzione...

SERVIZI DIABASI®

SERVIZIO ‘MASSAGGIATORE PROTETTO’

Ottieni consulenza professionale in caso di controlli delle realtà accertatrici o tentativi di rivalsa da parte di clienti.

SCOPRI

SERVIZIO ‘DIDATTICA SICURA’

Un professionista DIABASI® a tua disposizione per chiarimenti sulle Tecniche da usare di fronte a determinate casistiche.

 

SCOPRI

SERVIZIO ‘LEGGI E FISCO’

Tutte le informazioni e il nostro supporto sugli aspetti legali, fiscali e giuridici riguardanti la professione del Massaggiatore.

SCOPRI

SERVIZIO ‘DIABASI® PARLA CON IL TUO COMMERCIALISTA’

I massimi esperti DIABASI® chiariscono con il tuo commercialista le migliori soluzioni legali e fiscali per te.

SCOPRI

SERVIZIO ‘WELFARE’

Usa i Voucher aziendali per pagare la tua formazione e ottenere grandi risparmi.

SCOPRI

Potrebbe interessarti anche:

CONTATTACI