1. Home
  2. /
  3. Blog
  4. /
  5. Oli Vegetali
  6. /
  7. Olio di Avocado:...

OLIO DI AVOCADO: COS’È?

L’olio di avocado fa parte della famiglia delle Lauracee, pianta che produce un frutto, generalmente di colore verde, che prende la forma di una pera.

L’olio si ottiene per mezzo della spremitura della polpa, che viene utilizzata in cucina come alimento, per via del suo sapore gradevole.

Si conserva in luogo fresco e asciutto al riparo dall’aria e dalla luce solare, ad una temperatura inferiore ai 25°.

OLIO DI AVOCADO: STORIA

L’olio di avocado trova largo impiego in cucina da molto tempo, furono gli Aztechi e le popolazioni del centro America a farne largo un largo uso culinario. Le donne usavano le gemme e le foglie per combattere la febbre, la polpa invece per proteggere la pelle, i capelli e per stimolare l’appetito sessuale.

In Europa e in Messico viene consumato aggiungendo sale (guaca mole) mentre in Brasile, Guatemala e Perù viene consumato aggiungendo zucchero, limone dello Xères e della noce di Caju (anacardo)

OLIO DI AVOCADO: PROPRIETÀ E INDICAZIONI

L’olio di avocado ha una consistenza molto densa che penetra, e si assorbe molto facilmente, nella pelle.

Aggiungendo DIABASI® ESSENTHIA oli essenziali su pelli secche e contorno occhi, per un risultato immediato.

Si adatta a tutti i tipi di pelle, su tutto il corpo, viso compreso, è un ottimo tonico della circolazione cutanea.

Oltre alla pelle, anche i capelli secchi vengono nutriti in profondità, infatti dopo l’applicazione questi risultano più forti e lucenti. 

Applicato regolarmente, con l’aggiunta di DIABASI® ESSNETHIA LIMONE, DIABASI® ESSENTHIA CIPRESSO, DIABASI® ESSENHTIA LAVANDA e DIABASI® ESSENTHIA YLANG YLANG aiuta inoltre a stimolare la crescita del capello.

Infine calma e apporta sollievo alle irritazioni dovute da eczemi e psoriasi

Si può aggiungere in percentuali che vanno dal 10% al 30% ad altri oli vegetali al fine di arricchire la miscela.

Nonostante la presenza di acidi grassi insaturi risulta abbastanza stabile, svolge una moderata azione filtrante verso i raggi ultravioletti che lo rendono un ottimo olio abbronzante e un ottimo olio dopo sole.

OLIO DI AVOCADO: UTILIZZO

L’olio di avocado trova largo uso sia nel settore cosmetico:

  • Grazie alla presenza di acidi grassi insaturi, vitamine liposolubili e lecitine, rappresenta un alimento altamente energetico e rivitalizzante. Per la presenza di tocoferoli naturali, resiste molto bene all’irrancidimento. Grazie alla spremitura a freddo tutte le naturali proprietà dell’olio vengono bene conservate.
  • La presenza, di un’elevatissima quantità di insaponificabili, possiede caratteriste eudermiche e sebo simili uniche, questo lo rende un ottimo prodotto veicolo per oli essenziali, in quanto penetra molto facilmente nella cute.
  • Su pelli spente, secche o disidratate svolge una forte azione nutriente e restitutiva, su pelli miste e grasse invece svolge un’azione sebo normalizzante
  • Può essere applicato mattina e sera, con un massaggio intorno agli occhi e alle labbra, per prevenire o migliorare rughe e rughette. Insieme all’olio di argan, nel Massaggio Kirei Kobido e nel Touch4Wellness Therapy Massage, per ridurre rughe e inestetismi cutanei.
  • Unito all’olio di mandorla e all’olio EVO (extra vergine di oliva) previene la formazione delle smagliature, elasticizza la pelle e lavora positivamente su pelli rilassate e desquamate. Si consiglia di applicare la miscela, delicatamente, su seno, pancia, glutei, fianchi e cosce, almeno due volte al giorno, durante la gravidanza
  • Idrata e protegge la pelle dagli agenti atmosferici (alte e basse temperature, vento e sole) e placa gli arrossamenti

OLIO DI AVOCADO: PRECAUZIONI PER L’USO

Per uso esterno utilizzare il prodotto puro o diluito dal 10% al 30% insieme ad altri oli vegetali o essenziali. Non commestibile.

OLIO DI AVOCADO: CARATTERISTICHE BIOCHIMICHE

Percentuali di componenti comprese fra i seguenti valori di riferimento:

  • Acido linoleico (omega 6): 10-15% AGPI
  • Acido alfalinoleico (omega 3): 1-2% AGPI
  • Acido oleico: 45-75% AGMI
  • Acido palmitoleico: 5-12% AGMI
  • Acido palmitico: 15-22% AGS
  • Acido sterico: tracce AGS
  • Acido arachidico: tracce AGS

Condividi questo articolo

Trova il Massaggiatore Professionale Diabasi® più vicino a te!

Articoli Correlati

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.