Acne: cos’è, cause, sintomi e rimedi convenzionali e naturali

Mag 6, 2022

Acne cos'è sintomi cause rimedi convenzionali rimedi naturali fitoterapia fiori di bach oli essenziali massaggio DIABASI® Scuola Professionale di Massaggio Duilio La TEgola

ACNE: COS’È?

Viene definito acne, l’infiammazione cronica della cute, caratterizzata principalmente da foruncoli, pustole, ascessi. Questo processo infiammatorio avviene quando le ghiandole sebacee svolgono un cattivo funzionamento. 

Queste ghiandole hanno il compito di secernere il sebo che lubrifica e idrata la pelle.

Le zone del corpo, più colpite da acne sono:

  • Viso
  • Torace
  • Schiena 

ACNE: CAUSE E SINTOMI

Gli adolescenti sono maggiormente colpiti dall’acne (acne giovanile), questo perché, durante l’adolescenza, avvengono dei cambiamenti ormonali che comportano sia un incremento del numero di ghiandole sebacee che un aumento della produzione di sebo (grasso).

Sotto lo stimolo ormonale, il dotto del follicolo pilo-sebaceo, che avvolge il pelo al quale è annessa la ghiandola sebacea, si restringe impedendo così al sebo di raggiungere gli strati più superficiali dell’epidermide.

L’infiammazione che ne deriva può provocare un aumento anomalo della produzione di Propionibacterium acnes, batterio benigno che vive nei canali ghiandolari.

La combinazione tra l’aumento della secrezione sebacea, l’ostruzione del follicolo pilo-sebaceo e l’aumento del numero di batteri da origine al foruncolo, che si presenta come una lesione tesa, rossa e gonfia.

La variazione dei livelli ormonali può verificarsi non solo nell’adolescenza ma anche su donne in stato interessante: prima, durante e dopo la gravidanza, durante il ciclo mestruale e nel periodo della menopausa. Generalmente, in questi casi, l’acne ha una persistenza ridotta.

Anche lo stress emotivo e il contatto, o l’ingestione, di sostanze irritanti, sono possibili cause per la formazione di acne. 

Molti prodotti cosmetici, che contengono oli (petrolati), ostruiscono le ghiandole sebacee. 

Altri potenziali agenti nocivi sono:

  • Ammonio 
  • Coloranti artificiali
  • Etanolo
  • Edta
  • Formaldeide
  • Nitrati
  • Polivinilpirolidone (pvp)
  • Aromi artificiali

Nella maggior parte dei casi l’infezione non è determinata da una scarsa igiene.

Molto spesso anche i neonati sono colpiti da acne (acne neonatale), per via della mancanza di alcuni ormoni materni, le ghiandole sebacee del neonato aumentano di volume generando piccoli brufoli su naso, guance, nuca, schiena e/o torace. Questi foruncoli sono simili a quelli che si riscontrano durante l’adolescenza perché interessano le stesse ghiandole.

L’acne può manifestarsi sul corpo in diverse maniere:

  • Pustole dure a forma di cono
  • Cisti
  • Ascessi
  • Comedoni 

Alcune forme di acne possono lasciare sul viso delle cicatrici depresse oppure in rilievo.

ACNE: RIMEDI CONVENZIONALI E RIMEDI NATURALI

Terapia convenzionale

Tutte le persone affette da acne, adulti o adolescenti, devono sottoporsi ad un trattamento accurato. Quando l’acne persiste per lunghi periodi di tempo si deve prestare molta attenzione per evitare che si formino segni o cicatrici dovuti al mancato o sbagliato trattamento.

Nel caso in cui si soffra di acne superficiale si può ricorrere all’uso dei seguenti prodotti:

  • Benzoil perossido, antibatterico a livello topico che contrasta la proliferazione dei batteri, favorisce l’apertura e la pulizia dei pori ostruiti, si può trovare sotto forma di lozione, crema oppure gel. La formulazione in gel è quella più efficace ma anche irritante. La sua azione essicante può provocare arrossamenti e desquamazioni.
  • Tretinoina (acido retinoico topico) è un derivante naturale della vitamina A, rende più sottile lo strato superficiale della pelle e apre i pori chiusi. In commercio si trova in gel, crema e forma liquida. La tretinoina può rendere la pelle molto secca e disidratata, si raccomanda inoltre di evitare l’esposizione al sole in quanto aumenta il rischio di ustioni solari.
  • Antibiotici a base di eritromicina, clindamicina e tetraciclina vengono utilizzati se il benzoil perossido e la tretinoina risultano inefficaci. In quanto antibiotici, possono causare reazioni allergiche, e vengono assorbiti dal sangue anche se vengono applicati sulla pelle.
  • Se oltre ai foruncoli si presentano anche cisti o pustole rivolgersi al dermatologo senza perdere altro tempo. In questo caso vengono prescritti antibiotici orali come la tetraciclina, la minociclina, la doxociclina e l’eritromicina se l’infiammazione è grave ed estesa. Questi farmaci hanno un’azione antinfiammatoria ma possono provocare una forma rara, ma molto pericolosa, di diarrea o colite
  • L’isotretinoina è un compopsto sintetico simile alla vitamina A, efficace contro l’acne ma può comportare effetti collaterali come artrite, aumento dei grassi ematici, tossicità epatica, sanguinamento del naso, rotture degli angoli della bocca e secchezza degli occhi.
  • Le iniezioni di steroidi, eseguite all’interno di una lesione cistica, diminuiscono dimensioni e infiammazione della lesione, aiutano ad impedire la formazione di cicatrici, molto comuni in caso di acne grave. Presentano effetti collaterali potenzialmente seri e causano dolore, per questo si ricorre all’uso di steroidei solo quando l’acne è grave e altre terapie farmacologiche risultano vane.
  • Quando l’acne provoca cicatrici profonde, per migliorare l’aspetto della pelle, può essere utile ricorrere alla dermoabrasione, questa procedura può provocare la comparsa di macchie chiare o scure, rispetto al colore della pelle e di cicatrici. Dalla seconda metà degli anni ’90 questa terapia è stata sostituita dal Laser Resurfacing che permette di ottenere buoni risultati con minori effetti collaterali 

Alimentazione

Seguire una dieta sana e ben bilanciata è sempre utile per la salute della pelle. l’alimentazione dovrebbe comprendere:

  • Verdure fresche, cotte o crude, soprattutto quelle a foglia verde che contengono minerali e fibre
  • Proteine semplici
  • Carboidrati complessi, contenuti in riso, pane integrale, patate e legumi

Verdure, cereali e legumi sono ricchi di fibre e contribuiscono a pulire il tratto gastrointestinale favorendo così la cura dell’acne

Bere molta acqua minerale naturale favorisce l’eliminazione di scorie e tossine presenti nell’organismo.

Limitare l’apporto di grassi animali e di grassi idrogenati come formaggi, burro, margarina, carne bianca molto grassa e rossa e cibi fritti per almeno un paio di mesi, per determinare un miglioramento consistente.

Evitare cibi conservati che contengono additivi, queste sostanze aumentano la presenza di tossine nell’organismo.

Evitare alcol, bevande gassate, cioccolato, fritti, zucchero raffinato perché creano acidità nell’organismo e favoriscono lo sviluppo dell’acne.

Non assumere iodio in quantità eccessive in quanto può essere nocivo per alcune persone affette da acne. Gamberetti, frutti di mare, alghe (nori, hijiki, arame, kombu) sono ricchi di iodio.

 

Integratori alimentari 

  • Lactobacillus acidophilus e Bifidobacterium bifidum sono utili per normalizzare le funzioni dell’intestino: la stipsi favorisce lo sviluppo dell’acne e peggiora l’infiammazione presente
  • Il Betacarotene è utile per purificare la pelle
  • Calcio e Magnesio aiutano a rilassarsi e diminuiscono la voglia di dolci
  • Il Cromo controlla i livelli di glicemia e diminuisce il desiderio di zuccheri (tra un pasto e l’altro)
  • La Vitamina C e i Bioflavonoidi sono utili per purificare la pelle colpita da acne. La Vitamina C rinforza il tessuto connettivo, mentre i bioflavonoidi agiscono come antinfiammatori naturali
  • Lo Zinco ha un effetto salutare sulle cellule della cute e sulle membrane delle mucose

 

Fitoterapia

  • Il Cetriolo è un ottimo rinfrescante, porre qualche fettina sulla pelle per cinque o dieci minuti al giorno
  • Gli estratti di Corteccia di Pino e di Semi d’Uva sono ricchi di bioflavonoidi che favoriscono l’assimilazione della Vitamina C, inoltre sono agenti antinfiammatori naturali molto utili per purificare la pelle

 

Fiori di Bach

Crab Apple si può assumere per uso orale oppure applicare direttamente sulla cute, con posologia di due volte al giorno.

ACNE: OLI ESSENZIALI

Gli oli essenziali apportano numerosi benefici a corpo e mente, ma hanno anche delle controindicazioni! 

Ecco perché scegliere prodotti puri al 100%, chemiotipizzati e sicuri è molto importante.

In caso di acne possiamo ricorrere all’uso di suffumigi, di vapore diretto sul viso, con Olio Essenziale al Frankincense, Olio Essenziale all’Australian Tea Tree e/o Olio Essenziale alla Lavanda per aprire i pori ostruiti e ridurre l’infiammazione. 

Una soluzione al 5% di Olio Essenziale all’Australian Tea Tree e Olio Essenziale al Lavanda, applicata sulla pelle due volte al giorno, può avere un’azione rilevante.

ACNE: MASSAGGIO

Ricorrere al massaggio può essere di grande aiuto in caso di acne.

Un ciclo di trattamenti Linfodrenanti Metodo Vodder favorisce l’eliminazione di tossine e infiammazioni della pelle, inoltre lavora positivamente su rughe e inestetismi.

Il Massaggio Kirei Kobido, grazie al trattamento di pulizia profondo, illumina la pelle, aiuta ad eliminare l’acne, tonifica e rimpolpa la cute, promuove la formazione di collagene e migliora rughe e inestetismi.

Prova subito uno dei nostri massaggi prestigiosi! Contatta ora uno dei nostri massaggiatori professionali, clicca qui Brand DIABASI® insieme costruiremo il miglior percorso per te!

Vuoi diventare un massaggiatore professionista e cambiare in meglio la tua vita? Realizza ora il tuo sogno! Clicca qui DIABASI® per scoprire tutti i nostri corsi. 

Condividi questo articolo

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SERVIZI DIABASI®

SERVIZIO ‘MASSAGGIATORE PROTETTO’

Ottieni consulenza professionale in caso di controlli delle realtà accertatrici o tentativi di rivalsa da parte di clienti.

SCOPRI

SERVIZIO ‘DIDATTICA SICURA’

Un professionista DIABASI® a tua disposizione per chiarimenti sulle Tecniche da usare di fronte a determinate casistiche.

 

SCOPRI

SERVIZIO ‘LEGGI E FISCO’

Tutte le informazioni e il nostro supporto sugli aspetti legali, fiscali e giuridici riguardanti la professione del Massaggiatore.

SCOPRI

SERVIZIO ‘DIABASI® PARLA CON IL TUO COMMERCIALISTA’

I massimi esperti DIABASI® chiariscono con il tuo commercialista le migliori soluzioni legali e fiscali per te.

SCOPRI

SERVIZIO ‘WELFARE’

Usa i Voucher aziendali per pagare la tua formazione e ottenere grandi risparmi.

SCOPRI

Potrebbe interessarti anche:

CONTATTACI