1. Home
  2. /
  3. Blog
  4. /
  5. Patologie
  6. /
  7. Pelle Grassa: caratteristiche,...

PELLE GRASSA: INTRODUZIONE

La pelle grassa è causata da un’eccessiva produzione di sebo emesso dalle ghiandole sebacee.  

In ambito estetico questo viene sempre contrastato perché può portare alla formazione di acne o dermatite seborroica, danneggiando e peggiorando lo stato della pelle.

Le ghiandole sebacee si trovano su tutto il corpo ma sono concentrate maggiormente sulle “zone seborroiche” posizionate nel centro del viso:

  • Naso
  • Solchi naso-genieni
  • Solchi naso-labiali
  • Mento 
  • Fronte

PELLE GRASSA: CARATTERISTICHE

La pelle grassa presenta uno spessore maggiore rispetto alla cute normale. I pori dei follicoli sono dilatati e a volte comedonici (occlusi da tappi di sebo).

Spesso appare lucida e untuosa, priva della sua naturale luminosità e del suo sano colorito: può apparire grigiastra e ha un caratteristico odore di rancido.

Nei casi più seri si può notare la presenza di piccole papule e altri inestetismi che confinano con quelli tipici dell’acne.

Grazie alla sua consistenza, al suo spessore e alla sua continua lubrificazione resiste meglio all’invecchiamento e difficilmente forma rughe.

Anche se si utilizzano prodotti aggressivi, per il trattamento della pelle grassa, va sempre trattata con delicatezza per evitare irritazioni o reazioni sebacee.

La pelle grassa, inoltre, risulta molto difficile da truccare, i normali cosmetici non aderiscono bene e il trucco tende a sciogliersi e a risultare poco resistente.

L’eccessiva produzione di sebo può dare origine a due diversi tipi di pelle grassa:

  • Pelle grassa con seborrea oleosa: il sebo è molto fluido e si diffonde liberamente sulla superficie della pelle. La pelle appare unta, lucida e con follicoli dilatati
  • Pelle grassa asfittica: il sebo è secco, ceroso, con comedoni e punti neri frequenti. Spesso vi è la presenza di ipercheratosi e occlusioni a livello dell’ostio follicolare. Il sebo forma delle piccole squame di grasso indurito che potrebbero rimandare ad una pelle secca, ma se si asporta lo strato superficiale asfittico e indurito (con delle maschere esfolianti) la pelle mostra lo stesso aspetto lucido e grasso della forma oleosa

PELLE GRASSA: CAUSE

Sono diverse le cause che danno origine alla pelle grassa:

  • Fattori ormonali
    Un’eccessiva attività delle ghiandole sebacee fa sì che avvenga, nel corpo, un’eccessiva produzione di ormoni androgeni. L’aumento di questi, di origine ovarica o surrenale, può essere costituzionale o in seguito all’uso di farmaci. Spesso una maggiore attività androgena è collegata alla presenza di acne, all’aumento della peluria, alla caduta dei capelli o alla formazione di capelli grassi. Con l’età la pelle grassa tende a normalizzarsi, grazie alla riduzione della produzione ormonale.
  • Fattori Psichici
    Emozioni, stress, stati di ansia possono essere la causa delle alterazioni a carico del sistema neurovegetativo che ha strette relazioni con quello endocrino ormono-secernente. La seborrea su base nervosa è prevalentemente oleosa e colpisce solitamente cuoio capelluto, fronte e, a volte, tutto il viso.
  • Fattori alimentari
    Tenere un’alimentazione scorretta non influisce così tanto, come si crede, sulla formazione di pelle grassa: non vi è nessuna correlazione diretta fra cibi ricchi di grasso e una produzione maggiore di sebo. Tuttavia, l’assunzione di cibi a lenta digeribilità come cioccolato, carni e grassi animali o alcool, tende ad accentuare lo stato seborroico.
  • Fattori esterni
    Trattamenti estetici scorretti possono favorire la produzione di sebo. Per ogni drastico sgrassaggio avviene una pronta reazione della pelle con conseguente crescita di produzione di sebo. Questo fenomeno prende il nome di effetto rimbalzo ed è dovuto dalla liberazione del sebo da parte delle ghiandole che hanno percepito un’eccessiva secchezza superficiale. Ripetute sollecitazioni di questo tipo portano ad una costante attivazione sebacea e ad un’ipertrofia delle ghiandole con una produzione maggiore e continua di sebo. Ecco perché bisogna evitare trattamenti troppo aggressivi e troppo frequenti, che prevedono l’uso di saponi, alcool, sostanze eccessivamente basiche o acide. Anche le eccessive esposizioni prolungate al sole sono sconsigliate, molto meglio una graduale esposizione alle radiazioni ultraviolette, in quanto produce un effetto sebostatico.

PELLE GRASSA: TRATTAMENTO

Tutti i trattamenti per la pelle grassa prevedono la detersione della pelle in modo completo e profondo, purificandola asportando il sebo in eccesso e normalizzandola verso la sua costante ed eccessiva secrezione grassa.

Dobbiamo come prima cosa detergere la pelle con emulsioni poco grasse e purificanti, tonificarla poi con tonici astringenti e disinfettanti (scegliere quelli a base di fitoestratti o oli essenziali).

Periodicamente si consiglia l’applicazione di maschere purificanti e astringenti utili per riassorbire l’eccesso di sebo senza seccare la superficie cutanea (argilla e oli essenziali).

Nel caso in cui la pelle grassa risulti asfittica, con la presenza quindi di comedoni ed impurità, si consiglia di iniziare il trattamento con una maschera esfoliante per ottenere una pulizia profonda e favorire la fuoriuscita di punti neri.

La crema da giorno deve essere poco grassa, così da combattere l’effetto lucido, contenere principi attivi idratanti, vitamine protettive per la pelle grassa, estratti sebo-normalizzanti e non dovrebbero contenere sostanze comedogeniche.

Il trattamento estetico professionale inizia con l’applicazione di una maschera esfoliante e di vaporizzazioni ozonizzanti (l’ozono ha un’azione sebo-riducente e disinfettante) per poi passare alla rimozione manuale, delicata, di comedoni e delle microcisti.

Un massaggio leggero, a pizzicottamento ritorto, dopo aver purificato la pelle con appositi oli essenziali, è utile per riattivare la circolazione e rimuovere il sebo bloccato nei follicoli e infine migliora la detersione cutanea. In casi più gravi si consiglia di partire con un massaggio drenante per disintossicare e ripulire il tessuto.

PELLE GRASSA: OLI ESSENZIALI

Gli oli essenziali apportano numerosi benefici a corpo e mente, ma hanno anche delle controindicazioni! 

Ecco perché scegliere prodotti puri al 100%, chemiotipizzati e sicuri è molto importante.

Per questo la scuola DIABASI® sceglie di produrre e proporre la sua linea di oli essenziali prestigiosi ed estremamente sicuri, a chi ricerca questi preziosi prodotti!

Nasce così DIABASI® ESSENTHIA che vanta una vasta scelta di oli essenziali pregiati e miscele uniche, prodotti che possiamo utilizzare per aumentare i benefici del massaggio e in casa per continuare il trattamento ed ottenere così grandi risultati.

Vediamo ora quali sono gli oli essenziali più indicati per il trattamento della pelle grassa:

PELLE GRASSA: MASSAGGIO

Esistono diversi trattamenti di massaggio che lavorano positivamente sulla pelle grassa:

Il massaggiatore esperto saprà consigliarti al meglio e saprà creare dei trattamenti su misura per te in base alle esigenze della tua pelle. Ecco perché è bene affidarsi a chi, nel settore del massaggio, sa davvero il fatto suo! 

Per questo la SCUOLA DIABASI®, forma da più di 20 anni, massaggiatori altamente preparati, prestigiosi e professionali, per offrirti il miglior trattamento e il massimo del risultato!

Prenota subito la TUA seduta! Clicca qui brand.diabasi.it e scopri ora il massaggiatore professionale più vicino a te!

Condividi questo articolo

Trova il Massaggiatore Professionale Diabasi® più vicino a te!

Articoli Correlati

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.