Stress: cause, sintomi e consigli utili per ridurlo

Set 29, 2021

stress-cause-sintomi-e-come-ridurlo

Si definisce stress l’insieme delle reazioni biologiche messe in atto da un individuo a qualsiasi stimolo avverso, che tende a disturbare l’equilibrio psicofisico.

Stimola l’organismo ad aumentare la produzione di cortisolo e adrenalina, i quali determinano un’accelerazione della frequenza cardiaca e un aumento della pressione arteriosa e della velocità metabolica.

Il dottor Hans Selye ha usato per la prima volta il termine “stress”, intorno agli anni ’30, per definire la risposta biologica dell’organismo alla vita.

Può anche essere definito come uno stato di attivazione e accelerazione delle funzioni del corpo in reazione a una richiesta pressante dell’ambiente, a volte può provocare anche ansia e tensione psicofisica.

In base al modello di Selye, il processo stressogeno è composto da tre fasi distinte:

  1. fase di allarme, in cui il soggetto segnala l’esubero di doveri e inizia a mettere in moto le risorse per adempierli
  2. fase di resistenza in cui il soggetto stabilizza le sue condizioni e si adatta al nuovo tenore di richieste
  3. fase di esaurimento in cui il soggetto registra la caduta delle difese e la successiva comparsa di sintomi fisici, fisiologici ed emotivi.

La durata dell’evento che scatena stress, fa distinguere quest’ultimo in due categorie: ACUTO e CRONICO.

Lo stress acuto si verifica solo una volta, per un periodo di tempo limitato, mentre lo stress cronico si verifica quando lo stimolo persiste per una lunga durata

Possiamo fare un’ulteriore distinzione in caso di stress cronico, infatti si può distinguere in stress cronico intermittente e stress cronico propriamente detto.

Lo stress cronico intermittente tende a presentarsi a intervalli di tempo regolari e hanno una durata di tempo limitata, risultando così meno prevedibili.

Lo stress cronico propriamente detto tende invece a persistere per un lasso di tempo prolungato diventando un ostacolo costante al proseguimento di ogni obbiettivo.

7

Indice

CAUSE

stress-cause

Diverse possono essere le cause che provocano stress, perlopiù di tipo mentale e psicologico:

  • lavoro troppo impegnativo
  • eventi della vita spiacevoli
  • tensione nei rapporti familiari o tra colleghi
  • problemi finanziari
  • troppi impegni
  • malattie prolungate
  • eccessivo lavoro fisico e mentale
  • cataclisimi
  • eventi fisici: caldo o freddo intenso
  • gravi limitazione dei movimenti
  • abuso di fumo o alcol

 

Queste situazioni che causano stress coinvolgono diversi meccanismi biologici e provocano un’alterazione del sistema nervoso, dell’apparato ormonale e del sistema immunitario.

Se lo stress persiste per un periodo di tempo eccessivamente lungo, può letteralmente esaurire l’organismo.

Le persone che soffrono di elevati livelli di stress presentano una maggiore probabilità di sviluppare cardiopatie rispetto a quelle che conducono un’esistenza più tranquilla.

SINTOMI

stress-sintomi

Può manifestarsi con diversi e numerosi sintomi, di natura fisica, comportamentale, emozionale, cognitiva.

Tra i sintomi di natura fisica troviamo:

  • mal di schiena
  • mal di testa
  • spalle e collo tesi
  • indigestione
  • dolore allo stomaco
  • eccessiva sudorazione alle mani
  • tachicardia
  • agitazione e stato di irrequietezza
  • insonnia
  • stanchezza
  • vertigini
  • problemi legati alla sfera sessuale (impotenza o frigidità)
  • perdita dell’appetito
  • acufeni (fischi alle orecchie)

Tra i sintomi di natura comportamentale troviamo:

  • digrignamento dentale
  • prepotenza
  • abuso di sostanze alcoliche
  • aumento della fame nervosa
  • impossibilità nel portare a termine progetti o situazioni
  • criticare o giudicare le altre persone

Tra i sintomi di natura cognitiva troviamo:

  • capacità distorta nella facoltà del pensare
  • impossibilità nel prendere decisioni
  • distrazione: dimenticarsi le cose o distrarsi facilmente
  • pensare di fuggire via
  • mancanza di creatività
  • costante preoccupazione
  • perdita della memoria
  • perdita del senso dell’umorismo

Lo stress, inoltre, deprime le funzioni del sistema endocrino, provocando, in molte persone, soprattutto donne, un’alterazione della funzionalità tiroidea, che può portare a una condizione di ipotiroidismo.

Altri possibili disturbi, di natura psicologica, legati allo stress sono:

  • disturbo post traumatico da stress
  • disturbi di origine psicosomatica: asma, ipertensione, colite, eczema cutaneo, alopecia psicogena, ulcera gastroduodenale
  • fibromialgia
  • depressione
  • bipolarismo
  • ansia

anoressia e/o bulimia

CONSIGLI UTILI PER RIDURRE LO STRESS

CONSIGLI-UTILI-PER-RIDURRE-LO-STRESS

Prima di arrivare a cronicizzare lo stato di stress sull’organismo, è bene fermarsi e ricorrere a dei rimedi per evitare che lo stato avanzi o peggiori, tra cui troviamo;

 

  • assunzioni di prodotti naturali come erbe, sotto forma di tisane, estratti secchi, gemmoderivati o tinture madri: Melissa, Tiglio, Lavanda, Iperico, Biancospino e Rodiola. Rivolgendoci al nostro erborista di fiducia possiamo farci preparare una tisana composta a base di Tiglio e Melissa, da assumere la sera, mezz’ora, circa, prima di coricarsi, per aiutare la mente a rilassarsi e distogliere i pensieri che la assillano, legati alla vita quotidiana. Magnesio, vitamine del gruppo B,
  • utilizzo di oli essenziali Diabasi® Essenthia, da applicare sul corpo, insieme a un olio vettore, con un automassaggio prima della doccia, ogni mattina:

50 ml olio di argan

50 ml olio di mandorla

20 gocce Olio Essenziale alla Lavanda

10 gocce Olio Essenziale al Legno di Ho

10 gocce Olio Essenziale all’Arancio Dolce

10 gocce Olio Essenziale all’Yalng Ylang

Se la problematica risulta essere in stato avanzato, possiamo applicare anche una goccia di Olio Essenziale al Legno di Ho sulle tempie lontano dagli occhi

  • Assunzione di fiori di bach:

Agrimony: per il tormento interiore

Chicory: per l’ansia affettiva

Rock Rose: contro il panico

Heather: per l’ansia da solitudine

Red Chestnut: per l’ansia da separazione

White Chestnut: contro la rimuginazione

Mimulus: contro l’ansia da prestazione

  • Assunzione di prodotti di origine alimetare come:

legumi, semi, carni magre, frutti di mare, salmone, cioccolato fondente, riso integrale, rosso d’uovo, formaggi, fegato di manzo, pesci grassi, kiwi, pomodoro, limone, arancia, banana, uva, sardina, trota, tonno, sgombro, broccoli, lenticchie

  • Tecniche di rilassamento come la Meditazione o lo Yoga
  • Tecniche di massaggio quali:

Amazzonico® questo trattamento, grazie alle manovre dolci e ai suoi dondolii, dona una sensazione di pace e benessere, culla corpo e mente. Favorisce il sonno, aiuta ad eliminare stress, ansia e tensioni.

questa tecnica di massaggio si basa principalmente su due manovre principali: Lo sfioramento calma e distende il sistema nervoso (ottima base per un massaggio antistress). La vibrazione, agisce profondamente sulle terminazioni nervose producendo un effetto sedativo e rilassante.

                                                                                   

a cerchio, a goccia, a infinito e a spirale, e all’utilizzo di DIABASI ESSENTHIA oli essenziali, favorisce il riequilibrio e l’armonia del corpo, aiutando quest’ultimo ad eliminare eventuali situazioni di stress.

Californiano emozionale, dai movimenti dolci e armoniosi che favoriscono il benessere psico-fisico dell’organismo, aiutando a eliminare ansia, stress e tensioni.

Hawaiano lomi lomi nui, con le sue manovre avvolgenti, è un vero e proprio trattamento curativo: favorisce il sonno, allevia ansia e stress, riequilibra e armonizza corpo e mente.

Svedese, dai movimenti fluidi e armoniosi, rilassa corpo e mente, favorisce il sonno, scioglie la muscolatura contratta, aiuta ad allontanare ansia e tensioni.

Thai oil, grazie al lavoro sui 10 sen presenti sul corpo, favorisce il benessere psicofisico dell’organismo, eliminando stress, ansia, tensioni e anche prodotti di scarto.

Thailandese, grazie al lavoro sui 10 sen presenti sul corpo, e alle manovre di stretching, che liberano e distendono, favorisce il benessere psicofisico dell’organismo, eliminando stress, ansia, tensioni e anche prodotti di scarto. A differenza del thai oil (che si svolge sul lettino da massaggio con olio) viene effettuato a terra sul futon.

Ayurvedico, basato sulle fondamenta della medicina ayurvedica, questo massaggio può considerarsi un vero e proprio metodo di cura. Favorisce il sonno, calma soggetti iperattivi ed energizza quelli scarichi. Lavora positivamente su stress, ansia e tensioni di corpo e anima.

Condividi questo articolo

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SERVIZI DIABASI®

SERVIZIO ‘MASSAGGIATORE PROTETTO’

Ottieni consulenza professionale in caso di controlli delle realtà accertatrici o tentativi di rivalsa da parte di clienti.

SCOPRI

SERVIZIO ‘DIDATTICA SICURA’

Un professionista DIABASI® a tua disposizione per chiarimenti sulle Tecniche da usare di fronte a determinate casistiche.

 

SCOPRI

SERVIZIO ‘LEGGI E FISCO’

Tutte le informazioni e il nostro supporto sugli aspetti legali, fiscali e giuridici riguardanti la professione del Massaggiatore.

SCOPRI

SERVIZIO ‘DIABASI® PARLA CON IL TUO COMMERCIALISTA’

I massimi esperti DIABASI® chiariscono con il tuo commercialista le migliori soluzioni legali e fiscali per te.

SCOPRI

SERVIZIO ‘WELFARE’

Usa i Voucher aziendali per pagare la tua formazione e ottenere grandi risparmi.

SCOPRI

Potrebbe interessarti anche:

CONTATTACI