1. Home
  2. /
  3. Blog
  4. /
  5. Oli Vegetali
  6. /
  7. Olio di Sesamo:...

OLIO DI SESAMO: STORIA

Originario dell’India e dell’Africa, l’olio di sesamo è molto diffuso nella cucina orientale.

La conoscenza e l’uso del sesamo risale a circa 5000 anni fa, in India veniva utilizzato in cucina, per usi medicinali, nel massaggio, come combustibile per lampade, per riti religiosi e per uso cosmetico.

Questa pianta è tra le più antiche e coltivate: reperti storici ne testimoniano l’uso alimentare intorno al periodo che va dal 3000 al 3050 a.C., circa 2000 anni dopo iniziò ad essere coltivato.

Le prime estrazioni dell’olio di sesamo risalgono a circa 2750 anni fa e vengono localizzate in Turchia.

Il valore nutritivo e curativo veniva apprezzato anche dal popolo egizio, tanto da inserirlo all’interno del papiro di Ebers, nel 1550 a.C., con il termine semset fra i rimedi contro emorragie e mal di testa.

Nel primo secolo d.C. arrivò anche in Italia, precisamente in Sicilia, dove veniva utilizzato sopra il pane.

OLIO DI SESAMO: UTILIZZO

L’olio di sesamo assunto per uso orale, insieme a del succo di zenzero, lavora positivamente sul mal di testa, è un ottimo lassativo, protegge il sistema cardiovascolare, lavora positivamente contro la formazione del diabete, protegge gli organi.

Per uso topico, insieme al succo di zenzero aiuta ad eliminare la forfora ed attenua la caduta dei capelli.

Una goccia all’interno dell’orecchio calma l’infiammazione interna.

Protegge e ammorbidisce, la pelle dai raggi ultravioletti, rigenera l’epidermide e combatte le irritazioni cutanee.

Usato per lunghi periodi aiuta a prevenire la formazione di micosi cutanee.

Adatto a tutti i tipi di pelle: applicato sulla cute è un ottimo rimedio in caso di reumatismi, eczemi, psoriasi e artriti.

Attiva il funzionamento dei capillari sanguigni e della circolazione.

Applicato sulle ferite aiuta a cicatrizzare prima la cute.

OLIO DI SESAMO: MASSAGGIO

L’olio di sesamo si presta molto bene per tutti i tipi di pelle, soprattutto le pelli secche; la nutre e la protegge da tutte le aggressioni esterne.

Il suo elevato potere curativo lo rende adatta a tutti i tipi di massaggio:

Prova uno dei nostri prestigiosi massaggi e riscopri subito il benessere. 

Clicca qui brand.diabasi.it per scegliere il massaggiatore professionale più vicino a te! 

OLIO DI SESAMO: COMPOSIZIONE CHIMICA

L’olio di sesamo è composto principalmente da acidi grassi insaturi omega-6, il suo uso regolare deve essere compensato da apporti paralleli di acidi grassi omega-3, in quanto ne risulta carente.

Costituito in buona parte da acidi grassi monoinsaturi omega-9, risulta molto utile per la protezione del sistema cardiovascolare, del sistema nervoso e di tutta la sfera cerebrale nel suo insieme.

La sua foglia di fusione si colloca a più di 150° C, quindi può essere anche riscaldato, anche se è molto più indicato crudo, come condimento.

Vediamo nello specifico quali sono le porzioni di acidi grassi:

  • Acido oleico omega 9 -monoinsaturo: 40%
  • Acido linoleico omega 6 – (prostaglandine 1): 45%
  • Acido alfa-linolenico omega 3 – (prostaglandine 3): <1%
  • Rapporto omega 6/omega 3: >45

Olio Vegetale di Sesamo

DIABASI® 

olio essenziale

Condividi questo articolo

Trova il Massaggiatore Professionale Diabasi® più vicino a te!

Articoli Correlati

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.