Massoterapia degli Arti Superiori: cos’è e patologie trattate

Mar 15, 2022

massoterapia arti superiori borsite sottoacrinale tendinopatia sovraspinato capo lungo bicipite epicondilite epitrocleite DIABASI® scuola di massaggio Duilio La Tegola

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: COS’È?

La Massoterapia Lombare, insieme alla Massoterapia Cervicale, alla Massoterapia Lombare e alla Massoterapia agli Arti Superiori, è una tecnica di massaggio terapeutico decontratturante che prevede il lavoro manuale su più parti muscolari.

Durante il trattamento non si lavora solo sul punto in cui si avverte dolore, ma si prendono in considerazione diversi gruppi muscolari. Nel trattamento specifico di Massoterapia agli arti superiori, ad esempio, si fa riferimento ai seguenti muscoli:

  • Sottospinato
  • Piccolo Rotondo
  • Sovraspinato
  • Sottoscapolare
  • Deltoide
  • Bicipite Brachiale
  • Brachioradiale
  • Anconeo
  • Tricipite Brachiale
  • Estensori dell’Avambraccio
  • Flessori dell’Avambraccio

Il trattamento di Massoterapia agli Arti Superiori apporta numerosi benefici in caso di:

  • Sindrome da Conflitto
  • Tendinopatia del Sovraspinato e del Capo Lungo del Bicipite
  • Lesioni della Cuffia dei Rotatori
  • Borsite Subacromiale
  • Epicondilite
  • Epitrocleite
  • Tunnel Carpale

allevia il dolore, rilassa e riporta allo stato ottimale le fibre muscolari, sblocca la parte articolare favorendone il movimento.

Durante un trattamento di Massoterapia agli Arti Inferiori il massaggiatore preferirà manualità lente e profonde usando principalmente pollici, palmi, nocche, falangi, avambracci e gomiti. Il numero delle sedute, che stabilirà l’operatore dopo un’accurata valutazione, dipenderà dalla “gravità” della problematica.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: SINDROME DA CONFLITTO

In presenza di Sindrome da Conflitto vi è l’intrappolamento dei tessuti molli nello spazio sotto acromiale, tra l’acromion e la testa dell’omero. Questo avviene perché il tendine e la borsa sfregano contro il legamento, causando irritazione meccanica che dà il via ad un’infiammazione dolorosa. Questa può essere accompagnata da gonfiore, segno di una condizione in progressivo peggioramento. Quando si compie il movimento, si avverte, di conseguenza, una sensazione di dolore che può essere più o meno forte. 

Si riscontra maggiormente fra atleti che compiono dei movimenti ripetitivi con le braccia:

  • Tennisti
  • Nuotatori
  • Lanciatori
  • Sollevatori di pesi

Movimenti e carichi ripetitivi possono causare l’ispessimento dei tessuti molli e portare ad una reazione infiammatoria cronica.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: TENDINOPATIA DEL SOVRASPINATO

La Tendinopatia del Sovraspinato è una patologia che vede coinvolta l’articolazione della spalla. Si tratta di un’infiammazione con una probabile degenerazione del tendine del muscolo sovraspinato. I sintomi principali sono dolore intenso e limitazione funzionale.

Tra le principali cause troviamo:

  • Acromion di forma non fisiologica
  • Passaggio poco agevole tra l’Acromion e la Testa dell’Omero
  • Tessuto cicatriziale del muscolo Sopraspinoso
  • Posture errate mantenute nel tempo
  • Sport quali: pallavolo, squash, tennis, pole dance
  • Artrite Reumatoide
  • Caduta sulla spalla
  • Lavoro prolungato al pc

Se la tendinopatia non viene curata in tempo, il muscolo sovraspinato degenererà nel tempo portando a calcificazione o lesioni complete.

Spesso, in caso di presenza di tendinopatia del sovraspinato, risulta sofferente anche un altro muscolo della spalla: il tendine del capo lungo del bicipite.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: TENDINOPATIA DEL CAPO LUNGO DEL BICIPITE

La tendinopatia del Capo Lungo del Bicipite è un’infiammazione che coinvolge l’articolazione della spalla con presenza di dolore sito nella parte anteriore della stessa.

I sintomi legati a questa patologia sono abbastanza definiti:

  • Limitazione dei movimenti
  • Dolore acuto e/o invalidante
  • Dolore che si irradia fino al gomito
  • Dolore presente durante la notte (limita il sonno)
  • Sensazione di gonfiore, calore, crepitio, scricchiolii o punzecchiature nella parte anteriore della spalla
  • Debolezza del muscolo per inutilizzo con conseguente ipotrofia, in fase cronica
  • In caso di lesione totale è possibile vedere la forma a palla del muscolo bicipite

Può avere diverse cause:

  • Instabilità cronica dell’articolazione gleno-omerale
  • Sindrome della cuffia dei rotatori
  • Trauma diretto alla spalla
  • Invecchiamento e usura

Persone che hanno maggior fattore di rischio sono quelle che praticano movimenti ripetuti dell’arto superiore:

  • Sollevamento ripetitivo di carichi pesanti
  • Lavori che necessitano del sollevamento di pesi al di sopra della spalla
  • Sport: tennis, squash, pallavolo, nuoto, pole dance
  • Uso di farmaci corticosteroidi e fumo

Di norma si riscontra più facilmente tra gli sportivi

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: LESIONE ALLA CUFFIA DEI ROTATORI

La Cuffia dei Rotatori è formata da quattro muscoli: sovraspinato, sottospinato, sottoscapolare e piccolo rotondo. La parte tendinea si inserisce a livello dell’omero e si fonde con la capsula articolare della spalla, passando al di sotto dell’acromion.

 La funzione principale della cuffia dei rotatori è quella di garantire, insieme al deltoide e ai muscoli scapolari, il corretto movimento dell’articolazione scapolo-omerale. 

Tra i 60° e i 120° si riduce lo spazio tra la testa dell’omero e l’acromion della scapola nel quale passa il tendine del sovraspinato, per questo movimenti frequenti in questo range articolare, possono causare infiammazione o degenerazione dei tendini del sovraspinato.

Questa compressione va ad intrappolare ed ostruire parzialmente i vasi sanguigni, che portano ossigeno al tendine (con l’invecchiamento, il disuso o l’uso eccessivo, l’afflusso di sangue si riduce, diminuendone l’elasticità ed aumentandone la fragilità, aumentando così il rischio di lesione.

Nello sport questa lesione si riscontra maggiormente in chi pratica:

  • Baseball
  • Lancio del giavellotto
  • Tennis
  • Nuoto

Per via dell’uso ripetitivo dei tendini, che di conseguenza si ispessiscono, riducendo ulteriormente lo spazio subacromiale.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: BORSITE SOTTOACROMIALE

La borsite subacromiale è una delle più comuni cause di dolore che si avverte nella parte anteriore e superiore della spalla.

Si riscontra maggiormente su atleti che compiono movimenti ripetuti con le braccia:

  • Lanciatori
  • Tennisti 
  • Sollevatori di pesi

La borsa subacromiale è posta tra il sovraspinoso, il deltoide, ed il processo acromiale della scapola. Può infiammarsi, riempendosi di liquido al suo interno, a seguito di movimenti ripetuti o di un forte trauma. Quando la borsite alla spalla è causata da un impatto violento o si associa ad una lesione tendinea, la borsa subacromiale può riempirsi di liquido e anche di sangue.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: EPICONDILITE

L’epicondilite è una condizione infiammatoria dei tendini che va a gravare sul gomito.

Si tratta di una sindrome dolorosa localizzata sull’epicondilo laterale (sulla parte esterna del gomito), spesso secondaria ad una serie di microtraumi ripetuti che si verificano a livello dei tendini dei muscoli estensori del polso e della mano, in corrispondenza della loro inserzione prossimale sull’epicondilo, con conseguente degenerazione tendinea.

Si riscontra maggiormente su soggetti che compiono lavori manuali che implicano movimenti di rotazione del polso o sollevamento di pesi e situazioni che inducono “microtraumi ripetitivi” del gomito e del polso stesso:

  • Tennisti
  • Dattilografi
  • Idraulici
  • Muratori
  • Imbianchini
  • Pittori
  • Barbieri
  • Parrucchieri
  • Camerieri
  • Meccanici
  • Carpentieri

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: EPITROCLEITE

L’epitrocleite, o gomito del golfista è una sindrome dolorosa dovuta ad un sovraccarico funzionale e/o ad una degenerazione tendinea dei muscoli epitrocleari. Questi si trovano all’interno dell’avambraccio, originano dall’epitroclea e si inseriscono sull’avambraccio sul polso e sulla mano e pronano (ruotano verso l’interno) la mano, flettono il polso e le dita.

Può colpire persone di ogni fascia d’età, anche se si riscontra maggiormente in soggetti tra 35 e 50 anni principalmente maschili.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: SINDROME DEL TUNNEL CARPALE

Il tunnel carpale è una struttura a “tunnel” posta nel polso, sia il fondo che i lati sono formati dalle ossa del polso (carpo). La parte superiore del tunnel è coperta da una spessa banda di tessuto connettivo, il legamento trasverso del carpo. All’interno del tunnel carpale troviamo tendini e nervi.

La sindrome del tunnel carpale è una neuropatia dovuta da irritazione o compressione del nervo mediano, nel suo passaggio attraverso il tunnel carpale.

Si caratterizza per la presenza di dolore e intorpidimento della mano e delle dita.

Si riscontra principalmente nelle donne o nei soggetti che lavorano nel settore:

  • Manifatturiero
  • Elettronico 
  • Tessile
  • Alimentare
  • Calzaturiero
  • Pellettiero
  • Alberghiero

Può manifestarsi anche durante la gravidanza, nei soggetti affetti da ipotiroidismo e nelle persone che soffrono di artrite reumatoide.

In presenza di tunnel carpale i disturbi che si presentano possono essere più o meno gravi:

  • parestesia 
  • dolore
  • ipostenia della prime tre e metà del quarto dito della mano

questi disturbi si presentano principalmente durate la notte e possono evolvere in casi più gravi: progressiva e irreversibile perdita della sensibilità delle prime tre dita della mano seguita da ipo-atrofia dei muscoli della stessa.

Tra i sintomi più comuni ricordiamo:

  • intorpidimento, formicolio, dolore alle dita 
  • scosse elettriche nel primo, nel terzo e nel quarto dito della mano
  • dolore che si propaga lungo il braccio verso la spalla
  • difficoltà ad eseguire lavori con le dita (lavorare a maglia o stappare una bottiglia)

questi all’inizio possono essere occasionali, ma con il tempo tendono a diventare costanti.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: POSSIBILI DISTURBI TRANSITORI

Dopo aver ricevuto un trattamento di massaggio, è possibile accusare alcuni disturbi, generalmente transitori:

  • Courbature: sensazione di dolore generalizzata e stanchezza. Il massaggio probabilmente è stato troppo intenso, occorre dunque dosare di nuovo sia l’intensità che la durata della seduta.
  • Reazioni nervose: eccitazione nervosa, difficoltà a prendere sonno o eccessiva stanchezza. Il massaggio agisce profondamente sul sistema neurovegetativo e sulla componente psichica. Anche in questo caso è necessario rivedere il dosaggio della seduta, soprattutto su persone particolarmente sensibili al massaggio.
  • Rottura dei capillari: occorre valutare un’eventuale debolezza del soggetto trattato che non era stata osservata o comunicata a voce. In questo caso il massaggio può essere praticato solo in maniera leggera soprattutto sugli arti inferiori.

La comparsa di uno o più disturbi è del tutto normale, si consiglia di informare il massaggiatore che regolerà la pressione per i trattamenti futuri.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: DURATA DEL TRATTAMENTO E COSTO

Un trattamento di massoterapia agli arti superiori che comprende sia la parte manuale che lo stretching finale, può durare dai 40 ai 60 minuti. Questo dipende dal tipo di problematica, se richiede un lavoro più o meno lungo, e dalle manovre di stretching che si eseguono a fine trattamento.

Il costo può variare in base alla durata, al lavoro, alla conoscenza ed esperienza del massaggiatore e ad eventuali prodotti naturali utilizzati per favorire il trattamento stesso. Di norma si aggira intorno ad 1€ al minuto.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: TRATTAMENTO DI MASSAGGIO E CURE NATURALI

Per riportare la parte muscolare allo stato ottimale, diminuire il dolore e prevenirne la ricomparsa una delle migliori cure naturali è sicuramente il massaggio.

Quando però il dolore, provocato dall’infiammazione, è in fase acuta, e non è possibile procedere con il trattamento manuale, si consiglia di applicare sulla parte dolente, dei prodotti naturali antinfiammatori e antidolorifici. 

Solo quando dolore e infiammazione acuta diminuiranno sarà possibile sottoporsi al trattamento di massaggio.

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: OLI ESSENZIALI

Riportiamo di seguito alcuni rimedi utili:

Borsite

10 gocce di Olio Essenziale al Basilico

10 gocce di Olio Essenziale alla Lavanda

5 gocce di Olio Essenziale alla Mente Piperita

Da applicare all’interno di un impacco con argilla bianca

Tendinopatia, Epitrocleite, Epicondilite, Sindrome del Tunnel Carpale

5 gocce di Olio Essenziale al Copaiba

5 gocce di Olio Essenziale all’Eucalipto

10 gocce di Olio Essenziale alla Lavanda

In 50 ml di oleolito di arnica

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: INTEGRATORI

Calcio e Magnesio per alleviare crampi e spasmi muscolari.

MSM (metilsulfonilmetano) per alleviare crampi e spasmi muscolari. Antinfiammatorio naturale.

Bromelina è un ottimo antinfiammatorio naturale.

Salice Bianco molto utile per alleviare il dolore. Non assumere in caso di allergie alle aspirine

Vitamina C riduce l’infiammazione e rafforza il tessuto connettivo

MASSOTERAPIA ARTI SUPERIORI: FIORI DI BACH

Recue Remedy rimedio da tenere sempre a portata di mano in caso di dolore.

 

Contatta i nostri miglior massaggiatori professionali e scopri il massaggio adatto a te. Clicca qui brand.diabasi.it

 

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi questo articolo

Disclaimer:

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico. I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.

VIENI CON NOI

TIROCINIO PRATICO

Partecipa a Eventi di prestigio come Sanremo e la Mostra del Cinema di Venezia per fare tanta pratica di Massaggio aumentando la tua reputazione e professionalità.

DIPLOMA DA 1000 ORE

Siamo l’unica Scuola in Italia ad offrirti il migliore e più completo Percorso per diventare un Massaggiatore Esperto anche se parti da zero.

LAVORO IMMEDIATO CON IL ‘SERVIZIO LAVORO DIABASI®’

Ti diamo Lavoro in una delle nostre oltre 200 Strutture Convenzionate, ti forniamo Referenze gratuite per lavorare altrove e ti aiutiamo nell’inserimento in una Struttura vicino casa tua.

Potrebbe interessarti anche:

DIABASI®: la tua scelta green

DIABASI®: la tua scelta green

Lavorare nel mondo del benessere non riguarda solo il futuro cliente che sceglie di sottoporsi ad uno dei tanti trattamenti di massaggio che vengono proposti all’interno del tuo studio, lavorare nel mondo del benessere è molto, ma molto di più. È un percorso, una...

leggi tutto
Sartorio: Anatomia e Massaggio

Sartorio: Anatomia e Massaggio

Cenni di Anatomia Inserzione Palpazione Irradiazione Massaggio SARTORIO: CENNI DI ANATOMIA Il sartorio è il muscolo più lungo presente nel corpo umano. Viene spesso “muscolo del sarto” in riferimento alla posizione di lavoro, a gambe incrociate, usata in questa...

leggi tutto
Servizio Massaggiatore Protetto

Servizio Massaggiatore Protetto

Ogni massaggiatore ha il diritto di lavorare in maniera sicura e duratura e il dovere di informarsi per far sì che questo avvenga. Questo è uno dei motivi che spinge DIABASI®, scuola leader nel settore della formazione, rivolta a chi vuole intraprendere un percorso...

leggi tutto
CONTATTACI